may, 2020

This is a repeating event

20mayAll Day20 - Mese di maggio per gli ecclesiastici - ventesimo giorno

Event Details

Giorno ventesimo

———

Preparazione e Avviso.

1 Hi quoque sunt septem tonitrua, bestiales mentes terribili comminatione, vel quodam tonitruo moventia (b1) = Vedi, o figlio, il Banditore evangelico deve essere come un tuono di Dio che salutarmente commova i cuori degl’infelici schiavi del peccato: ma voglio che intendi in qual modo: colla sua vita pura, casta, illibata deve commovere i poveri lussuriosi, adulteri, concubinarii: colla sua umiltà i superbi, colla sua carità i crudeli, col suo disinteresse e spirito di povertà gli avari, colla sua divozione i sagrileghi, e con ogni opera di giustizia i ladri, i fraudolenti, gl’ingiusti, e i peccatori di ogni specie e tutti devi animare ad amare quelle virtù di cui sono privi; e poi vi aggiungerà la voce colla predicazione evangelica e allora così fornito di una vita in tutto santa averà coraggio di vincere ogni umano rispetto e intuonerà alto la predicazione delle verità evangeliche: se mi vuoi consolare, o figlio, profitta di questi avvisi a gloria del Padre, del Figliuolo, e dello Spirito Santo, profittane perché sempre più si vadano a compire le mire adorabili del Redentore secondo la infinita sua carità e misericordia, ne profitterai finalmente per non averti a vedere in eterno nel baratro di eterna maledizione colle anime degl’infelici peccatori perduti per difetto tuo nel S. Ministero.

2. Tale tonitruum emittebat Joannes, cum dicebat [=] Genimina viperarum (b1) = Mi piace, o figlio, che per sempre più animarti energicamente, e compitamente ad eseguire con frutto il S. Ministero della evangelica predicazione procuri di leggere spesso la storia di tanti Ministri del Vangelo che ripieni dello Spirito del Signore hanno predicato con frutto le celesti dottrine, specialmente consagrati a leggere con sentimento d’imitazione gli Atti degli Apostoli, e soprattutto ti sia a cuore il rimirare sempre il Precursore del mio Figliuolo, Giovanni Battista; oh te felice se come egli senza umano rispetto, anzi senza il timore neppure della morte ti disporrai con una vita santa e mortificata a predicare il Vangelo: ti gioverà presso il Trono dell’Altissimo la intercessione degli Uomini Apostolici, e degli Apostoli stessi, e specialmente del Battista per ottenere sempre più la pienezza dello Spirito del Signore secondo il bisogno che ne hai nell’esercizio del S. Ministero, perciò ti avverto d’invocarli spesso con fiducia: non dimenticare di ricorrere anche a me e (1) come Madre ti ajuterò.

3 Et Dominus in Evangelio Matt: 3. Omnis arbor, quae non facit fructum bonum excidetur et in ignem mittetur (b1) = Rimira, o figlio, per tuo compito conforto il divino tuo Esemplare: Egli ti ha dato esempio sul quale devi modellare il tuo S. Ministero evangelico: Egli ti ha dato il precetto d’imitarlo: averai poi coraggio di non imitarlo e piuttosto cercare esempi contrari, o meno perfetti; e se te ne ha dato il precetto averai l’ardire non dico di credere, ma solo di dubitare se per sua parte sia per accompagnarti con le sue grazie: voglio pertanto, o figlio, che tieni sempre fermo nella tua mente che è tanto certo che è pronto a comunicarti tutte le grazie necessarie per imitarlo secondo tutto il rigore del precetto quanto è certo ti ha fatto il precetto d’imitazione: dunque prendi coraggio, o figlio, le grazie per eseguire il S. Ministero Evangelico per parte di Dio non ti sono negate; tu dovrai disporti colla umiltà, colla Orazione, e colla mortificazione; e perciò rallegrati pure con dire che le grazie per ascendere ad essere coronato nel Cielo della corona degli Apostoli non ti mancano: in qualunque timore, pericolo, dubbiezza ricorri a me e mi troverai sempre Madre.

Ossequio

Sarà un ossequio di mio gradimento se oggi procurerai di stare alquanto più in sagro ritiramento o nel silenzio della tua abitazione o in qualche Chiesa piuttosto solitaria ad imitazione del Battista che vi consagrò la maggiore parte della vita, e ricordati che IDDio si fa più sentire nella solitudine.

Giaculatoria e nel dirla intendi di domandare specialmente il dono di professare, e predicare il Vangelo senza rispetti umani.

Fioretto stabilirai un giorno di Ritiro prima che vada a compirsi o appena terminato il Mese corrente.

Ricordo della Immacolata Regina Maria SS.

Tieni sempre in mente ciò che ti dice il divoto Girolamo = Divinas Scripturas saepius lege, imo nunquam de manibus tuis sacra lectio deponatur; disce quod doceas, obtine eum, qui secundum doctrinam est fidelem sermonem, ut possis exhortari in doctrina sana = (Epist: 2 ad Nepotian:)

Tre Gloria Patri, e il Cantico Te Matrem Dei.

 

Condividi con WhatsApp

© Copyright - Istituto Pallotti
X